Collocamento obbligatorio – Aziende – Sospensione

 

Sospensione

La sospensione  dagli obblighi di assunzione di cui alla Legge 68/99 (persone con disabilità art 1 e categorie protette art 18 l. 68/99) è  prevista per le aziende che hanno in corso le seguenti situazioni di crisi:

– Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria compreso il contratto di solidarietà

– Fondo Esuberi (per il settore Credito)

– Licenziamento collettivo

– Amministrazione controllata

La Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria non sospende gli obblighi

La sospensione permane per la durata della situazione di crisi formalizzata nei rispettivi accordi.

Per la procedura di licenziamento collettivo che si è conclusa con almeno 5 licenziamenti, gli obblighi sono sospesi per ulteriori 6 mesi dalla data dell’ultimo licenziamento (diritto di precedenza).

La procedura di licenziamento collettivo, aperta su una qualsiasi sede provinciale dell’azienda, sospende gli obblighi del collocamento obbligatorio a livello nazionale; le altre situazioni di crisi  sospendono gli obblighi solo per l’ambito provinciale in cui si trova l’unità produttiva interessata dalla procedura stessa e la sospensione opera in misura proporzionale al numero di lavoratori coinvolti dalla crisi.

 

Documenti scaricabili
Richiesta di sospensione temporanea degli obblighi occupazionali (doc)