Arlab all’evento denominato “Dal dire al fare – idee e progetti per il 2019”

L’Agenzia Regionale Arlab ha partecipato all’evento denominato “Dal dire al fare – idee e progetti per il 2019”, svoltosi lo scorso 2 aprile presso l’Università degli Studi di Bari, organizzato dal Centro di Giustizia Minorile e dall’Ufficio Interdistrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Puglia e Basilicata del Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità.
La giornata di confronto pubblico con i principali interlocutori dell’intero sistema dei servizi, a fronte dell’evoluzione qualitativa della devianza, ha fatto emergere gli approcci possibili e alternativi per un efficace intervento nei confronti del disagio e della devianza nel territorio e, di conseguenza, nei confronti delle persone sottoposte a misure penali.
L’approfondimento tematico della giornata è stato dedicato alla comunicazione pubblica degli interventi e dei programmi attivati dalla Giustizia Minorile e di Comunità con gli interventi delle Autorità di Giustizia e degli Enti Locali che hanno testimoniato le esperienze maturate sul tema.
In questa cornice si inserisce il processo di collaborazione interistituzionale che l’Agenzia Arlab ha condiviso con il Ministero della Giustizia attraverso la sottoscrizione di un protocollo d’intesa per la realizzazione del progetto “Vale la pena lavorare” allo scopo di sviluppare esperienze di formazione professionale e di lavoro per gli adulti e minori sottoposti a provvedimento dell’Autorità Giudiziaria, affidati alla Casa Circondariale di Potenza, Matera e Melfi, agli Uffici di Esecuzione Penale Esterna di Potenza e Matera, all’Istituto Penale per i Minorenni e agli Uffici di Servizio Sociale per i Minorenni di Potenza.
Con il progetto “Vale la pena lavorare”, finanziato con risorse del PO FSE 2014-2020 Basilicata per circa 2,3 milioni di euro a favore di circa 400 destinatari, sono stati già realizzati servizi di formazione in aula e laboratori presso le strutture penitenziarie e un percorso formativo individuale con azioni di orientamento, formazione on the job, grazie ad un contatto diretto con la realtà lavorativa. Come sono stati avviati i servizi diCase Management e Prison Farm che consistono, infine, nella presa in carico di detenuti ospiti delle case circondariali al fine di sostenerne l’inserimento lavorativo sia fuori dal carcere, attraverso i servizi alternativi territoriali, che dentro il carcere.

PARTE DA MATERA LA PROPOSTA DI UN NUOVO MODELLO DI GESTIONE DELLE AGENZIE REGIONALI DEL LAVORO

Si sono incontrate lunedì 11 marzo, presso la Sala della Giunta “Nelson Mandela” del Comune di Matera, le Direzioni Generali delle Agenzie del Lavoro delle Regioni Piemonte, Puglia, Sardegna, Basilicata e della Provincia Autonoma di Trento. Pur non essendo presenti, anche i Direttori Generali delle Agenzie del Lavoro della Regione Emilia Romagna e del Veneto hanno condiviso anticipatamente le tematiche affrontate.

Obiettivo dell’incontro, a cui ha preso parte anche il Sindaco di Matera: “unire le forze per promuovere lo sviluppo di progetti congiunti”, in questa fase così delicata e importante per le politiche attive del lavoro.

La scelta di Matera non è stata casuale: da tempo infatti l’ARLAB – Agenzia Regionale del Lavoro della Basilicata si è fatta promotrice di un movimento di rinnovamento dei modelli di gestione degli organismi pubblici in tema di occupazione, fondato sulla creazione di momenti di cooperazione e coordinamento tra le diverse Agenzie Regionali del Lavoro.

Una cooperazione che toccherà diversi aspetti: dalla promozione e gestione dei tirocini formativi allo sviluppo di Osservatori del Mercato del Lavoro, dalla partecipazione congiunta a progetti Comunitari, all’attivazione di progetti interregionali in tema di certificazione delle competenze e allo scambio di buone pratiche in tema di inserimento occupazionale e di gestione dei Centri per l’Impiego.

Proprio su quest’ultimo aspetto il percorso di rinnovamento promosso da ARLAB ha fatto oggi un ulteriore passo avanti: durante l’incontro tra le Direzioni Generali delle Agenzie del Lavoro è infatti stato presentato un nuovo modello – che la nostra Regione sta sviluppando in via sperimentale in Italia – che trasforma i Centri Per l’Impiego in vere e proprie “porte” al lavoro.

Dei grandi contenitori (“HUB”), cioè, in cui la promozione del lavoro passa attraverso l’innovazione tecnologica, l’adozione di strumenti multimediali e di comunicazione innovativa, l’organizzazione di Career day che sostengano le vocazioni territoriali, la promozione di seminari e corsi per il rafforzamento delle competenze a vari livelli (di base, professionale e specialistico), l’apertura di spazi di co-working. Delle vere e proprie piazze, innovative già a partire dalla struttura dagli spazi in cui saranno ospitate, in cui Persone, Istituzioni e Imprese possano incontrarsi e dialogare, beneficiando di servizi innovativi, sperimentali e ad alta specializzazione.

Il nuovo modello prevede poi che ai centri HUB, che faranno da “collettori” a livello regionale, si affianchino i centri SPOKE (cioè gli 8 Centri per l’Impiego e la rete dei SPI), che diffonderanno capillarmente sul territorio quanto offerto nei centri HUB.

I lavori per l’apertura del Centro HUB “Portalavoro” di Matera dovrebbero avviarsi a breve, successivamente anche nella sede di Potenza, secondo un modello che è stato presentato nella giornata di martedì 12 marzo a Cittadinanza, Istituzioni, Imprese, Sindacati, Associazioni di categoria e mondo della Scuola, presso la sede della Camera di Commercio di Matera, nell’ambito del Seminario “Progresso e Sviluppo Economico. Il futuro che si prepara ai giovani”, organizzato dal Dott. Rosario Scalia, Presidente della Sezione Regionale di controllo per la Basilicata della Corte dei Conti, in collaborazione con l’Agenzia per il lavoro e l’Apprendimento Basilicata (ARLAB) e la Direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale.

ARLAB: “PROGRESSO E SVILUPPO ECONOMICO. IL FUTURO CHE SI PREPARA AI GIOVANI

L’Agenzia Regionale del Lavoro Basilicata (ARLAB) ha promosso un incontro operativo, oggi 11 marzo 2019 nella città di Matera tra le Direzioni Generali delle Agenzie del Lavoro delle Regioni Piemonte, Veneto, Puglia, Sardegna e della Provincia Autonoma di Trento, al fine di integrare e valorizzare progetti di sviluppo territoriale a livello locale e sub-regionale rafforzando il ruolo delle Autorità e Organismi territoriali pubblici, rilanciando le mission delle Agenzie Regionali del Lavoro, in una fase delicata e importante per le Politiche Attive del Lavoro.

Il nuovo sistema integrato delle Politiche dell’Istruzione e del Lavoro impone complesse modifiche organizzative a livello nazionale e regionale, funzionali a nuovi modelli di gestione e governance.

L’adozione di comuni e condivisi modelli e strumenti, richiede la messa a punto di un coordinamento  tra le Agenzie delle diverse Regioni. Ci sono già alcune attività comuni che saranno messe in campo da parte del coordinamento, pertanto l’incontro serve a creare momenti di cooperazione tra le diverse Agenzie rispetto a tematiche quali:

  • la promozione e gestione dei tirocini formativi;
  • la cooperazione e messa a punto di metodologie di sviluppo degli Osservatori del Mercato del Lavoro;
  • la partecipazione comune a progetti e programmi comunitari;
  • l’attivazione dei progetti interregionali specifici in materia di sistemi di certificazione delle competenze;
  • il trasferimento di modelli di orientamento e inserimento occupazionale;
  • lo scambio di Buone Pratiche in materia di attuazione del sistema integrato SPI.

 

Le Agenzie inoltre parteciperanno il giorno 12 marzo 2019 al Seminario di Studi organizzato dalla Presidenza Sezione Regionale di Controllo con il supporto della Direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale e della stessa Agenzia ARLAB Basilicata, sul tema “Progresso e Sviluppo Economico. Il futuro che si prepara ai giovani”, una riflessione con il Sistema Scolastico, le Organizzazioni Datoriali e dei Lavoratori, con Esperti del settore e Agenzie Regionali del Lavoro, un confronto sui nuovi  scenari e per le mutazioni del lavoro e delle professioni, dando massima attenzione ai nostri Giovani.   

ARLAB partecipa al Seminario “Progresso e sviluppo economico. Il futuro che si prepara ai giovani!”

Progresso e sviluppo economico. Il futuro che si prepara ai giovani” è il titolo del seminario che la Corte dei Conti organizza martedì 12 marzo alle ore 9.00 presso la Sala delle Conferenze – della Camera di Commercio di Matera sita in Via Lucana – 82. 

Il Direttore Generale dell’Agenzia Regionale Lavoro e Apprendimento Basilicata – ARLAB – Antonio FIORE – interverrà con alcuni contributi in materia di giovani e politiche attive del lavoro.

Brochure Seminario

 


 

CHIUSURA SUB CENTRO PER L’IMPIEGO DI FERRANDINA

Si comunica che nei giorni 25 – 26 – 27 e 28 febbraio p.v. il Sub Centro per l’Impiego di Ferrandina rimarrà chiuso.

Per eventuali necessità gli utenti possono rivolgersi agli sportelli delle sedi di:

  1. MATERA 
  2. TRICARICO
  3. TINCHI
  4. STIGLIANO
  5. POLICORO